Combat Sport

Combat Sport

Negli sport da combattimento, oltre alla padronanza nelle tecniche del proprio stile di arti marziali, bisogna essere completi sotto ogni aspetto. Indipendentemente dall'arte, serve forza esplosiva, resistenza, controllo del respiro, fluidità, rapidità, potenza, mobilità articolare e tanto altro. La preparazione fisica è fondamentale quanto quella mentale, ecco perché a mio parere bisogna essere completi a 360°. Gli esercizi sono tantissimi, tutto dipende dal proprio livello di partenza, ma vi ricordo come anche un viaggio di mille chilometri inizia con un piccolo e umile passo di mezzo metro.


L'IMPORTANZA DI ALLENARSI A 360°


INTRODUZIONE AGLI SPORT DA COMBATTIMENTO

Le arti marziali, a mio avviso sono sinonimo di controllo e istinto, perché saper controllare il proprio corpo e la propria mente sono fondamentali per la riuscita, ma anche essere in sintonia con il proprio istinto è di vitale importanza. Conoscere se stessi, significa conoscere i propri limiti, i propri punti di forza, dove bisogna intensificare gli allenamenti eccetera.. cosa importante per essere dei marzialisti, perché nulla va trascurato sia del corpo che della mente.

Sicuramente l'arte meditativa è ottima per il controllo della respirazione, del conoscere se stessi nel profondo, ma non entro in merito visto che la pratico ma non sono un insegnante. D'altro canto sviluppare le varie tipologie di forze, la potenza, la fluidità dei movimenti, un buon apparato cardiocircolatorio e altri aspetti sono fondamentali. Indipendentemente dalle abilità richieste nell'arte praticata, essere il più completi possibile ci porta a essere migliori. Questo perché? Essere il più completi possibile, ci permette di diversificare molto i nostri allenamenti, questo ci porta a comprendere molte cose da tante prospettive diverse fra loro. Questo ci permette di poter capire come eseguire determinati movimenti con più semplicità. Mi spiego meglio, se per un determinato movimenti ci sono cinque fasi, ma noi capiamo come fare a farlo in quattro fasi, senza trascurare nulla, allora saremo più forti e completi. Per riuscire a fare cose simili, bisogna percorrere molte strade, per come la vedo io è l'unico modo per conoscere qualcosa da più prospettive e quindi conoscerlo meglio. In parole povere.. per padroneggiare qualcosa, bisogna dedicare anima e corpo per molto tempo, una volta riusciti in questo si può pensare di modificare a proprio modo ciò che si ha appreso.

 

COME ALLENARSI

Allenarsi con pesi liberi di muoversi nello spazio, utilizzare il proprio corpo come "attrezzo" sono la miglior soluzione. Perché questo? Allenarsi in questo modo ci porta a eseguire migliaia di movimenti senza mai vederne uno uguale all'altro, questo ci permette di non adattarci completamente e mettere in difficoltà il nostro corpo e la nostra mente costantemente. Si sviluppa la capacità ci controllare e conoscere meglio il proprio corpo, nel caso dei pesi di governare un corpo estraneo con quasi assoluta precisione (l'assoluto lo lascio a chi ci crede). Per chi pratica le arti marziali le ghirie/kettlebell non possono mancare assolutamente, ovviamente bisogna conoscere bene le tecniche, ma una volta acquisite vi garantisco che ne rimarrete sorpresi dai benefici. Ci permette di sviluppare la forza in tutte le sue forme, rapidità di esecuzione, controllo del nostro corpo e della ghiria, rinforzo mentale elevato.. eccetto all'inizio, vi consiglio di lavorare nella seconda fase a tempo senza guardare le ripetizioni, dopo di ché si guarderà entrambe le cose. Anche le bulgarin bag sono ottime, molti lottatori le usano, sono estremamente efficaci e a mio modesto parere, abbinate alle ghirie sono il connubio perfetto.
Dopo di ché si passa agli esercizi dove si utilizza il proprio corpo, che varia dalla classica corsa, salto con la corda, a un mondo immenso. Questo "mondo" comprende moltissimi esercizi come l'utilizzo delle parallele, anelli, barra delle trazioni che ritengo ottimi ed essenziali per lo sviluppo corretto del nostro corpo. Dopo si passa a molti esercizi con tutte le loro varianti come le flessioni, squat, balzi eccetera. Ritengo fondamentale sottolinearvi l'importanza dell'utilizzo di elastici, che con le loro tensioni continue e costantemente diverse ci permetto di arrivare a sviluppare un ottimo controllo del corpo. Inoltre gli esercizi principali della pesistica con bilanciere, ovvero squat, stacchi e panca piana li ritengo importanti, con l'aggiunta degli stacchi rumeni e una buona military press. Questi esercizi a bilanciere li si può utilizzare per forza, ipertrofia, resistenza. Nulla ci vieta che durante la settimana si può fare un allenamento con serie basse ad elevato carico per sviluppare la forza, mentre un altro allenamento si farà basso carico e poco peso per sviluppare la resistenza. Questo l'ho imparato da degli amici russi e ucraini, fondamentalmente se in determinati periodi dell'anno si è più tranquilli con gli obbiettivi, nulla ci viete di fare cose simili, che danno comunque risultati soddisfacenti. Questi tipi di allenamenti ci permettono di eliminare il più possibile massa grassa, tonificare, rinforzare e costruire un corpo sano e versatile.. ci vorrà del tempo (anche se fin da subito noterete dei miglioramenti) ma ne varrà assolutamente la pena, anche perché senza tutto questo non si prosegue molto oltre.
Tutte queste tipologie di allenamento inoltre, tengo a precisarlo, ci aiutano tantissimo a sviluppare un core molto forte e versatile, cosa assolutamente di vitale importanza per un marzialista.

POTENZIARE L'APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO

Le tipologie di allenamento sopra elencate sicuramente fanno il loro dovere anche in questo, il ghiri sopratutto, ma ad ogni modo per un marzialista penso che ci siano anche altri esercizi da tenere in conto. Per la parte prettamente aerobica dove non vi è un'attività muscolare mirata, vi consiglio una sana corsa, dei circuiti con la corda, sessioni a tempo al sacco (senza sfondarsi polsi, spalle e schiena che serve a ben poco, meglio sviluppare rapidità di esecuzione), inoltre anche se qui è richiesta una buona attività muscolare, vi consiglio vivamente di utilizzare il vogatore (se è ad aria ancora meglio). Tutte attività fisiche che allenano molto il nostro apparato cardiocircolatorio, dove possiamo variare i tempi di recupero e di esecuzione, velocità e tanto altro, così da poter migliorare costantemente, E' fondamentale comprendere come sia importante mettersi in gioco ogni giorno con noi stessi, non importa superare il nostro compagno o avversario, ma superare noi stessi, così da essere sempre più completi. La fantasia non è cattiva cosa, ci permette di sviluppare varianti degli esercizi, cosa che ci migliora e non ci fa conoscere la monotonia.

 
 

LO STRETCHING

Senza entrare in dettagli tecnici, mi basta che capiate il concetto fondamentale, senza stretching si fa poco in generale, ma nelle arti marziali ancora meno. Nella lotta sareste dei manzi che non si muovono, per gli stricker equivale a diventare dei sacchi di allenamento per i compagni. La potenza, la forza, resistenza eccetera vengono determinate in buona parte dalla capacità dell'allungamento muscolare, che ci permette di utilizzare al 101% il corpo. Oltretutto ci permette di prevenire moltissimo gli infortuni, cosa fondamentale per non restare fermi con gli allenamenti. Essere "snodati" il più possibile, oltre a darci una sensazione di benessere quasi senza pari, ci apre le porte per arrivare molto in alto nello sviluppo del corpo, senza si fa veramente poco. Quindi negli allenamenti non dovete dimenticarvene, alla fine 10/15 minuti gli vanno dedicati senza "se" e senza "ma". Lo so che alla fine si è stanchi, affamati e si ha voglia solo di andare a casa, ma lo stretching vedetelo alla pari dell'allenamento che avete appena fatto come importanza.

CONSIDERAZIONI FINALI

Per praticare le arti marziali serve una buona alimentazione, sana ed equilibrata.. accompagnato a degli allenamenti di qualità, perché la qualità ci rende completi e coscienziosi di ciò che stiamo facendo. Credo che oltre alle arti praticate, allenarsi due volte a settimana in questo modo sia più che sufficiente, se poi uno è più allenato, se la sente e ha tempo, può arrivare anche a tre o quattro. L'importante è che vi sentiate bene, non trascurate nulla

 

Date

07 Agosto 2019

Categories

Combat Sports
Audax Fitness

Audax Fitness

Via Picenardi 10
Campagnola Emilia (RE)
42012

Tel. 3332983867

©2019 Audax Fitness. All Rights Reserved.
>Powerd By Alessi Enrico

Search